Alfonsine

| Alfonsine | Famiglie alfonsinesi del '900 | Albero genealogico della famiglia Lucci |

Linda Lucci 
(n. 1910 - m. 2000) 

(torna su di una generazione)

Nacque il 7 maggio del 1910 ad Alfonsine.

La madre Emma Rossini e il padre Antonio Lucci erano poveri e svolgevano lui attività di sarto e lei casalinga e bracciante.

Era già nata la sorella maggiore Vincenzina.

In casa viveva anche la nonna paterna Lucia Minarelli vedova di Vincenzo Lucci.

Vivevano nella miseria in un casetto in corso Garibaldi, in affitto dai Contessi, (dietro palazzo Contessi, poi nel dopoguerra l'ex-casa Bondi).

Nel 1915 ebbe un fratellino Vincenzo

lucci_vincenzo_figlio.jpg (28865 byte)

Nonostante la miseria crebbero bene. Frequentarono le scuole elementari fino alla "sesta".

Si concedevano anche alcuni giorni di vacanza all'anno al mare a Casal Borsetti

La strada verticale nella foto a destra è corso Garibaldi.
(8) Le scuole (9) Villa dei Marini (i Marè) poi Villa "Preda"
(5) La Chiesa e piazza Monti

wpe68.jpg (25148 byte)

Casa Lucci prima della guerra

lucci_antonio_famiglia.jpg (117635 byte)

Lucia Minarelli madre di Antonio Lucci, la bambina Vincenzina Lucci, Emma Rossini moglie di Antonio con la seconda figlia Linda, Antonio Lucci

La famiglia Lucci nel 1911

Un clic sull'immagine per avere un ingrandimento

casa-mia-con-marino-ciclist.jpg (175708 byte)

Casa Lucci prima della guerra.
Marino Marini in bici da corsa tutta cromata.

casa_mia_tedeschi copia.jpg (160726 byte)

1943-44: Casa Lucci con carrette di soldati tedeschi.
La casa era unita a quella di Mario Minarelli. Le luci erano tre la prima a sinistra era quella della bottega da sarto di Antonio Lucci.

Le altre due erano dei Minarelli

lucci_fam_mare.jpg (38510 byte)

Da sinistra Linda, mamma Emma, Vincenzina e davanti Vincenzo: una  giornata al mare a Casal Baronia (o Casal Borsetti) 

Linda, Vincenzo, Emma, Vincenzina

Dopo la 1° guerra mondiale al ritorno del papà la famiglia decide di costruirsi una casa, che sarà edificata su un lotto di corso Garibaldi acquistati insieme a Mario Minarelli che come muratore costruirà entrambe le casa attaccate.

Nel 1920 abitarono nella nuova casa (che sarà poi distrutta durante la seconda guerra mondiale, e ricostruita nel 1951sul medesimo terreno di allora)


I bambini di corso Garibaldi formano un gruppo di inseparabili

lucci_linda_cresima.jpg (88946 byte)

A 12 anni Linda fece la prima comunione e la cresima.

Un clic sull'immagine per avere un ingrandimento

lucci_bambini_giochi.jpg (140910 byte)

Gruppo ragazze e bambini di corso garibaldi
Da sinistra - Bruna Orioli (sarà dirigente fascista, a capo delle donne fasciste, uccisa nel 1945), Vincenzina Lucci, Federica Contessi (sposerà Marino Marini), Linda Lucci, Vincenzo Lucci, ?, Pellegrino Pezzi, Tullio Samaritani.

Un clic sull'immagine per avere un ingrandimento

lucci_linda_teatro.jpg (96163 byte)

Gruppo alunni in costume per una rappresentazione teatrale
Linda  la prima da sinistra, la signora è l'Alma d'Stevan (Alma Pagani), che abitava lungo la rampa alla Violina, la mamma di Lazzarina e Gianna Bosi, poi la bimba è Lazzarina Bosi, che sarà moglie del dott. Minarelli. Poi Bruna Contessi. La ragazza al centro coi capelli lunghi era Maria Bosi di Lugo. In alto la Ermes Pagani che sposerà Lorenzo Servidei, poi Vicenzina Lucci, Natalina Minarelli, e l'ultima è l'Afra d'Maestar (Mazzotti) che sposerà Ballardini e avrà i due figli Luigi (Veterinario della Provincia) e Bebbe (ex-Direttore della Farmacia Comunale).

Un clic sull'immagine per avere un ingrandimento

linda_15_anni.jpg (58163 byte)

A 15 anni, nell'orto dietro la casa.

linda_federica_casa.jpg (219796 byte)

Federica Contessi e Linda Lucci a 16 anni, in Corso Garibaldi.
Sullo sfondo la casa di Bardela (Giovanni Tamburini)

Un clic sull'immagine per avere un ingrandimento

Linda-e-fedwerica-davanti-c.jpg (103148 byte)

Vincenzina, Linda e Federica davanti a casa. Sullo sfondo si vede il palazzo Contessi dove abitava Federica

Gita in campagna col corrierino: si riconoscono Vincenzo Lucci, Linda, Federica, dott. Stella, Vincenzina, Marino Marini con la stampella 

Anno 1925. 
Piazza Monti davanti alla chiesa.
da sinistra ?, Linda, Maria Cavazzuti, Federica Contessi, Lella Poletti, Vincenzina Lucci.

 

Da notare il negozio di Natale Pescarini col tendone e la scritta "macchine per cucire, ricamo, maglieria. N. Pescarini"

 

linda_piazza_1925.jpg (98094 byte)

Anno 1927. 
Piazzale della chiesa.
da sinistra Vincenzina Lucci, ?, Linda Lucci, Federica Contessi.

 

 

Da notare a destra la porta d'ingresso al cortile interno della chiesa e al teatro.
Il negozio con la tenda era qui già della Tangana. 

Il negozio al centro era di Marlèn.

linda-e-altre-piazza.jpg (38211 byte)

Album di foto dal 1926 al 1930
(per sfogliarle cliccare sui bottoni "Precedente" e "Prossima", 
oppure per scegliere dall'indice cliccare sulla freccina del menù a tendina)
 

   

Dall'adolescenza alla gioventù

Inizia il periodo della gioventù

Linda Lucci fu molto amica con Federica Contessi con la quale condivise tutta la gioventù, come si può vedere sfogliando l'album di foto qui sopra

La foto qui a destra fu scattata nel 1928 sopra la casa di Giuseppe Marini, costruttore di biciclette e moto, a quel tempo.

A destra Marino Marini travestito da donna.

Da sinistra Federica che qui era fidanzata con Marino, Vincenzina, probabilmente Romana Faccani Mascanzoni. e Linda.

Nello sfondo la chiesa e il campanile di piazza Monti.

Un altro momento, sempre sull'attico di casa Marini in piazza Monti con Marino Marini che fa da arbitro con la spada. Di fianco a lui Faustino Vecchi, Federica Contessi e Vincenzina Lucci.

Il ragazzino è probabilmente Roberto Marini

Linda a sinistra combatte con l'altra che sembra Romana Faccani Mascanzoni.

Linda Lucci dagli anni '30 agli anni '40

Nel 1930 Linda compiva i vent'anni, frequentava, tramite l'amicizia con Federica, l'ambiente "ricco" di Alfonsine, pur restando di una famiglia modesta, anche se non povera. La madre Emma le confezionava vestiti eccellenti, come pure alla figlia Vincenzina. 

Ebbe molti filarini, ma tergiversava...

Rimase legata ai sogni di adolescente quando con le amiche di strada venivano chiamate "le tre primavere": abitava tutte nel zona centrale di Corso Garibaldi.

Eccole qui nel 1929 a cavallo di una moto "Marini". In piedi una loro amica Angelina Lanconelli (L'Angelina d'Araldo).

La casa sullo sfondo è quella di Tamburini (Bardela) il contadino di Mario Monti.

 

Linda in abito da sera. Tali abiti glieli faceva sua mamma Emma Rossini


Anno 1930

A una festa nel teatro "Littorio" in Corso Garibaldi

Di famiglia repubblicana, vive la sua gioventù quando il fascismo si è ormai affermato. Frequenta quindi ambienti fascisti, ha amicizie con giovani fascisti, si iscrive alle "donna fasciste", ha una camicia nera che porta in certe occasioni. Non assume alcun incarico. In famiglia non la ostacolano anche se qualche rimprovero dal fratello Vincenzo lo ebbe. Lui infatti era stato schiaffeggiato dal segretario del partito fascista Sasdelli perché non aveva la tessera e andava ugualmente a giocare a biliardo nel Dopolavoro. Quando la sorella Linda gli chiese se le sistemava un paio di guanti per la segretaria delle Donne Fasciste Sig.ra  Bruna Orioli, lui si rifiutò sdegnato.

Una bambina non riconosciuta, Maria Faggioli, Linda Lucci, (?) Romana Mascanzoni Faccani, (?), Federica Contessi.

Anno 1930

All'aperto dietro il teatro "Littorio" alla stessa festa della foto sopra.

Da sinistra Maria Faggioli, (?), Linda Lucci, (?), Federica Contessi, Marino Marini, Romana Mascanzoni Faccani, (?).

In prima fila a terra Marino Marini, ?, Marcello Polgrossi, ?

Le ragazze Maria Faggioli, Linda Lucci, Federica Contessi, Romana Mascanzoni

Linda e Giulio Tavalazzi al mare nel 1929

Quando le amiche si sposano

Di filarini ne ha molti ma Linda non si innamora e non vuole sposarsi se non per amore.

Marino Marini, Federica Contessi, Linda Lucci e ?.

 

Ma presto Federica si sposa e pure la sorella Vincenzina.

Il matrimonio di Vincenzina Lucci e Lucillo Cortese
(1931)

 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

linda_matri_vince_31.jpg (110921 byte)

Il matrimonio fu celebrato alla Madonna del Bosco
 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

(Foto a sinistra) Da sinistra Ina Dalla Casa la cugina di Ravenna, Linda, una bambina ignota, il dott. Stella (farmacista), Vincenzina e Lucillo Cortese, Federica Contessi e Gino fratello di Ina.

(Foto sotto) 
Vincenzina e Lucillo Cortese con il dott. Stella

vince_matri_auto.jpg (64899 byte)

linda_scene_matr_vince_31.jpg (86730 byte) Linda, Saviulè, Federica, Marino, Ina Dalla Casa e Vincenzo Lucci

 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

linda_matr_vince_gruppo.jpg (97130 byte)

(Foto sopra) Davanti alla chiesa della Madonna del 
Bosco: da sinistra Antonio Lucci, dott. Stella, 
la zia Maria e la cugina Ina da Ravenna, 
Federica Contessi, Vincenzina Lucci, 
Lucillo Cortese, Angelina Lanconelli, 
Linda, Omero Dalla Casa cugino di Ravenna, 
Saviulé, il meccanico di biciclette di fronte a casa, 
ultimo Vincenzo Lucci.

 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

linda_matr_vince_gruppo2.jpg (66313 byte)

Fu fatto un semplice ricevimento a casa dei Lucci in corso Garibaldi.

linda_matrimonio_vince_1932.jpg (43643 byte)

Linda, Vincenzo, Vincenzina, Emma (la mamma), 
Lucillo Cortese, Antonio Lucci (il babbo).

vince_lucillo_sposi.jpg (51397 byte)

Lucillo Cortese e Vincenzina Lucci

 

 linda_matr_vince_casa.jpg (58911 byte)
 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

Nella foto sopra si nota in fondo il cancello di casa 
Lucci ancora oggi presente.
La casa mostra la fiancata nord-est dove c'era 
l'ingresso.
La signora sulla porta è Maria Lucci 
(vedova Dalla Casa), sorella di Antonio Lucci: 
abitava a Ravenna.

Come si vede dalle foto gli invitati erano solo 
i parenti e pochi amici.

linda_matr_vince_marino_fed.jpg (75167 byte)

Marino Marini e Federica Contessi 
al matrimonio di Vincenzina

Il matrimonio di Federica Contessi e Marino Marini
(1932)

Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

matrimonio-marino-con-scrit.jpg (296621 byte)

1931 Matrimonio di Marino Marini e Federica Contessi

marini_matrimonio_32.jpg (147401 byte)

Anno 1932: nuovi amici e nuove avventure
 Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

La vita di Linda continua con nuove amicizie  e relazioni. Si lascia coinvolge maggiormente nell'attività sociale, 
che è legata alle associazioni fasciste.
Con nuove amicizie vive la sua vita con ancora entusiasmo.

Sul ponte davanti alla Casa del Popolo: un gruppo di ragazze, con Linda e altre non identificate.

linda_mare_32_gruppo.jpg (73888 byte)

Da sinistra: ?, Guido Salvatori, Maria Camanzi, Linda Lucci, Lavinia Salvatori, sorella di Guido, 
Emma Faccani d'la Tangana, la bambina era la sorella di Emma Faccani, Giliana che sarà farmacista a Ravenna, 
Marcello Polgrossi.


Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

 

linda_32_mare_polgrossi.jpg (53226 byte)

Da sinistra: Guido Salvatori, che era impiegato in comune come applicato di segreteria, 
Marcello Polgrossi, maestro elementare e capo istruttore della preparazione 
al servizio premilitare del sabato fascista, Linda Lucci, Emma Faccani d'la Tangana, 
Maria Camanzi, moglie di Tonino, Lavinia Salvatori, sorella di Guido, la bambina Giliana sorella dell'Emma, 
(sarà farmacista a Ravenna), ?.

 

Vita da signorina ('single')

Vincenzina, la sorella di Linda, sposata abitava a Aidussina, in provincia di Gorizia col marito e la prima figlia 
Liliana. In estate tornava ad Alfonsine per fare le vacanze al mare.

 

 

linda_mare.jpg (163701 byte)

 

linda_federica_vince_sopra_.jpg (49863 byte)

Federica, Linda, Vincenzina, Liliana, ?
sopra palazzo Marini

linda_mare1.jpg (118871 byte) 

1931: Un incontro al mare con Federica e Vincenzina già sposate.
Linda è quella col costume a righe.

linda_mare6.jpg (98446 byte)

linda_mare_32_vince_bambina.jpg (54190 byte)

Da sinistra: Sorella di dr. Stella, Imelde Poletti, Fernanda (Mina) Martini, autista pulmino, Vincenzina Lucci con la figlia Liliana, (?), Linda Lucci, 
i bambini: con Vincenzina forse la figlia primogenita Liliana Cortese.
La bambina a destra è Giliana sorella dell'Emma Faccani (dla Tangana) che sarà farmacista a Ravenna.

linda_primo_piano_tessera_1.jpg (91093 byte)

Linda 1932

linda_profilo_1934.jpg (101346 byte)

Linda 1934

Linda sempre elegante nel 1931

Davanti: Omero Dalla Casa, Ina dalla Casa, Vincenzina. 
Dietro: ?, Linda, Federica, Marcello Polgrossi

linda_cappello_31.jpg (21833 byte)

linda_32_mare-sola.jpg (105103 byte)

Da splendida single Linda Lucci si dedica alla sartoria seguendo le orme del padre, specializzandosi in ideazione e produzione di cappelli per signora, mentre disegna e realizza per sé tutti i vestiti, che indosserà.

Mentre la sorella e l'amica intima Federica stanno mettendo su famiglia Linda ha una brutta esperienza amorosa. Un fidanzato troppo violento e ombroso, la portano a rompere un fidanzamento, con l'appoggio del padre Antonio.

linda_vestito_bianco_lungo.jpg (109589 byte)

1936

 

linda_vestito_bianco_seduta.jpg (111035 byte)

1936

 

linda-cappellino-penna.jpg (86345 byte)

 

Nella foto qui di fianco si vede Linda col cappellino con la penna e una sua amica Carla Preti, sorella di Giorgio Preti, un ragazzo che morì prigioniero ad Auschwitz, perché durante la guerra in Russia, dopo l'8 settembre non aderì alla Repubblica di Salò

 

linda_anna_felice_mare.jpg (122158 byte)

Linda, Anna Isani e Felice Isani (cugino di Anna)

 

linda_mare_anna_isani.jpg (46164 byte)

Al mare con l'amica Anna Isani

linda_sola_1937_tajeur.jpg (96220 byte)

Nel cortile di casa (1937)

linda_1937.jpg (92497 byte)

Nel cortile di casa (1937)

linda_maglione_bianco.jpg (20679 byte)

 

 

 

 

linda_ponticello.jpg (32374 byte)

linda_1937_terrazzo.jpg (144430 byte)

Ogni tanto Linda andava a trovare sua sorella che abitava ad Aidussina in Venezia Giulia.

Qui è fotografata su un terrazzo della casa di Vincenzina

linda_mare_37.jpg (127480 byte)

Al mare nel 1937

Nei primi anni '40

linda-corso-infermiere-pasi.jpg (188170 byte)

Corso per crocerossine: si nota Linda la prima da destra, di fianco a lei la futura maestra Caranti. Al centro il Dott. Pasini e l'arciprete Don Liverani. 
Da sinistra in piedi la maestra Idina Lanconelli, l'Angelina Lanconelli, ?, ? Federica Contessi Marini, ?, Marina Marini, sorella di Marino Marini. Sopra tutte la maestra Savioli.
La prima in basso da sinistra era la figlia di Pasini, Dialma.

linda_1940_tessera.jpg (47839 byte)

Anno 1940

Linda da una foto tessera

linda_corso_case_1940.jpg (72564 byte)

Anno 1942. Linda in corso Garibaldi davanti a casa. 
La casa che si vede a destra era la casa di Ghirardini già del dott. Preve

 

linda_cappello_casa_1942.jpg (66479 byte)

Anno 1942, a casa

linda_amica-carla-preti_194.jpg (108909 byte)

Carla Preti con Linda nel 1942.
Sono in Corso Garibaldi davanti alla casa di Violani di cui si vece il cancello col palo e la casa di Fenati di cui si vede il cancello e i due pilastri ancora oggi visibili

Nei primi anni '40, con l'Italia in guerra, lavora presso l'Ufficio Annonario, in via Mazzini, nella casa che fu allora del Dott. Pasini, poi di Baitò.

Diventò amica di Sandrina Natali che lavorava insieme a lei nello stesso ufficio.

linda_sandrina_palazzo_cont.jpg (107389 byte)

Linda e Sandrina nel 1942 davanti alla casa di Linda in Corso Garibaldi. 
Si vede a sinistra il Palazzo Contessi

linda_sandrina_corso.jpg (104999 byte)

Linda e Sandrina nel 1942 davanti alla casa di Linda in Corso Garibaldi,  lato destro

linda_impermeabile_1942.jpg (145550 byte)

Anno 1943

linda-sandrina-cortile.jpg (90698 byte)

Linda e Sandrina nel 1943

linda_sedia_cortile_1943.jpg (83206 byte)

Linda Lucci 1943

linda_1943_pelliccia.jpg (60768 byte)

Linda Lucci 1943

 

linda-tessera2.jpg (17497 byte)

linda-e-vince--liliana-fran.jpg (48944 byte)

Linda e Vincenzina a Trissino
 con Liliana e Franco figli di Vincenzina

linda-aidussina.jpg (142725 byte)

Rimasta incinta da un filarino che non volle riconoscere il figlio, Linda passò tutto il periodo di guerra con l'occupazione tedesca e il fronte fermo ad Alfonsine con un figlio in grembo. 
linda-tessera1.jpg (19275 byte)

Dal dopoguerra al 2000

linda-foto-tess.jpg (24352 byte)

Appena terminata la guerra il 25 maggio 1945 nacque un maschietto che prese il nome di Lucio. Ma poiché si chiamava Lucio anche il figlio del fratello Vincenzo che morì di difterite, fu cambiato il nome in Luciano. (che sarei io ndr). Dopo alcuni anni difficili in cui la tubercolosi colpì il fratello Vincenzo, e un altro suo figlio, ed entrambi morirono nel giro di due anni, anche il piccolo Luciano era venuto in contatto col batterio della malattia, ma con una cura intensiva di penicellina, che in quei giorni si riuscì a trovare, si salvò.

IO-1946.jpg (165257 byte)
1946, cortile della casa di Corso Garibaldi.
da sinistra Maria Faccani d'Piccio (lavorante presso il sarto nonno Antonio Lucci)
Linda, Luciano, Celso apprendista sarto e Maria Carioli (d'Renato dla Bubra).

 

luciano-e-linda-1946.jpg (115875 byte)

Abitarono con i genitori di Linda Emma e Antonio in un casetto costruito nell'immediato dopoguerra con le macerie della casa distrutta dai tedeschi, sul terreno di corso Garibaldi. Il casetto lo aveva costruito Vincenzo Lucci un anno prima di morire. Nella foto  Linda e Luciano davanti al casetto. (Anni '46-47)

luciano-passeggino2.jpg (44932 byte)

luciano-a-un-anno-muretto.jpg (124408 byte)

luciano-muretto-linda.jpg (114410 byte)

luciano-passeggino.jpg (108230 byte)

luciano-piccolo-in-piedi.jpg (90023 byte)

luciano-moro-due-anni.jpg (57670 byte)

luciano_due_anni.jpg (67174 byte)

io-e-mamma-la-mare.jpg (162582 byte)

Un clic sulle foto per avere un ingrandimento.

linda-zuccherificio.jpg (164054 byte)           linda-ride-zuccherificio-pa.jpg (125111 byte)

Gruppo ragazze allo zuccherificio di Mezzano. La prima da sinistra è Anna Barardi (detta Anna bella). 
Linda è l'ultima della prima fila.

In vacanza a Sestola con Luciano (1950)

sestola-5-anni-io-e-mamma2.jpg (104484 byte)

sestola-gruppo.jpg (141502 byte)

sestola-5-anni-io-e-mamma.jpg (119835 byte)

gruppo-sestola.jpg (177950 byte)sestola-5-anni-io-e-mamma-c.jpg (97479 byte)

io--5-anni-e-mamma-vespa.jpg (172919 byte)

Gli anni '50

D'estate Linda iniziò a lavorare per lo zuccherificio di Mezzano, e qualche anno dopo, alla sera, fu cassiera e bigliettaia per il Cinema Corso in Corso Garibaldi (con Sandrina Natali) che Marino Marini aprì nell'ex-cantinone di Luigiò Randi detto d'Maré, e che aveva dato in gestione a una cooperativa di operai della sua officina.

linda_casa_dopoguerra1.jpg (53229 byte) Con i danni di guerra avviarono la costruzione della nuova casa nello stesso luogo della precedente, e nel 1950 si trasferirono dal casetto alla casa.

 

Qui visse con il padre Antonio, la madre Emma e il figlio Luciano. Ogni sera continuò a fare la cassiera bigliettaia del cinema Corso, e non si sposò mai, né ebbe particolari relazioni amorose.

Gestì l'attività di lavatura a secco in un locale in corso Matteotti nell'edificio di proprietà di Lena  Gulminelli. 

Poi fece la modista con la Sandrina Natali, moglie di Walter Bonci, nel negozio che Sandrina aveva sotto i portici in via Matteotti, dopo le scuole, dove oggi 2009 c'è il negozio di pane e dolciumi.

Svolse anche, in casa propria, l'attività di plisettatrice a mano, cioé faceva le pieghe alle sottane, e nel casetto dietro casa aveva il forno per cuocere le sottane.

 

Linda sul balcone della nuova casa

io-1950-al-mare-tagliato.jpg (57657 byte)

Al mare nel 1950 con Luciano, Franco, Liliana, Vincenzina

linda-io-in-barca-1952.jpg (137927 byte)

Al mare agosto 1952

 

mamma-ed-io-al-mare-vela.jpg (131350 byte)

Al  Linda e Luciano al mare

io-cowboy-e-mamma.jpg (97701 byte)

Carnevale 1953

io-bicicletta.jpg (109085 byte)

La prima bicicletta per Luciano

io-al-mare-liliana-mamma.jpg (73616 byte)

Con Liliana, Luciano al mare

Gli anni '60 e '70

linda-roma.jpg (85015 byte)

linda-andrea.jpg (66139 byte)

Linda Lucci col nipotino Andrea

linda-andrea-io-emma-carla.jpg (125893 byte)

Andrea, Carla, Linda, Emma e Luciano

Le gite con la sorella Vincenzina

linda-gita1.jpg (58478 byte)

linda-vince-paolo-luca-vas2.jpg (27343 byte)

 Vincenzina, Linda, con i nipotini Paolo  e Luca Farina
al Vascello d'Oro, Porto Garibaldi

linda-vince-paolo-luca-vasc.jpg (69870 byte)

linda-gita2.jpg (110701 byte)

linda-gita3.jpg (114409 byte)

linda-vince-andrea.jpg (194131 byte)

Linda e Vincenzina, con i nipoti Andrea e
Valeria 

linda-marcucci-pasquina-git.jpg (126821 byte)

linda-gita4.jpg (92003 byte)

linda-cortile-70.jpg (118793 byte)

linda-emma-puliscono.jpg (150555 byte)

Gli anni '80 - '90

Perduta la madre nel 1975 e la sorella nel 1976 Linda diventa nonna nel 1977 e nel 1978

linda-alice-mascia.jpg (73899 byte)

linda-alice-mascia2.jpg (91520 byte)

Alice, Linda e Mascia (anno 1987)

 

linda-e-io.jpg (68746 byte)

Linda e Luciano Lucci

linda-io-alice-mascia.jpg (52869 byte)

Alice, Linda, Mascia e Luciano

linda-sola-foto.jpg (60704 byte)

linda-mascia-io.jpg (120696 byte)

linda-e-zita.jpg (165537 byte)

linda-e-zita2.jpg (141908 byte)

Zita, Golia e Linda

Scomparsi i genitori, il padre Antonio nel 1963 e la madre Emma nel 1975, divise la casa in due appartamenti. 
In quello al primo piano visse il figlio Luciano con la sua nuova famiglia: Laura e le figlie Alice e Mascia. Poi quando questi si trasferirono nella nuova casa in via Rodari, continuò a vivere da sola.

Nel 1980 andò in pensione.

 

lucci_linda_ultima.jpg (172497 byte)

Linda nel 1995

Linda nel 1996

 

Visse serenamente fino alla fine (2000) nella stessa casa, manifestando solo negli ultimi due anni segni di lieve demenza senile.

Colpita da un ictus che le paralizzò gli arti inferiori fu ricoverata all'ospedale di Lugo dove dopo un mese subì alcuni alternanti e sempre più frequenti stati comatosi, che la portarono a spegnersi lentamente il 6 maggio 2000. Aveva 90 anni esatti.

(torna su di una generazione)

| Alfonsine | Famiglie alfonsinesi del '900 | Albero genealogico della famiglia Lucci |