Alfonsine


| Alfonsine |
Ricerche sull'anima di Alfonsine | Foto di gruppo |

Davanti al bar Fiocchi in Corso Garibaldi, 1935

gruppo_fiocchi copia.jpg (413833 byte)

In piedi da sinistra: Lorenzo Piani  (Lurez de Mager) “Liquigas”, marito di Munda Cesti,  Pizzarda, Antonio Marini (Mariné), nonno di Guido Marini, Esterino Dragoni (Sterino d’Tadiò), Bacelo, Nanni, Gianastri, Tonino Taroni, abitava alla Tosca fratello di Armando (det burasca), Eliano Baldrati (capo mastro), Pino d’Guaré.
Seduti: Tamburini (Bardela), Dino Cacchi, Savioli, ?, Alvaro (babbo Oliviero), Marcello Gessi (Marcilò), Raflì,  Gigiò Santoni, Tonino e Scané di Rossetta cognato di Enrico Tumiatti, Giuseppe Pelloni (Sciamplì), Marcello Gessi (Penèlo), Berto d’Brém, Enrico Liverani (?).

Il bar gelateria ‘Fiocchi’ si trovava in Corso Garibaldi contiguo a sinistra dell’arco (ancora esistente) di fianco all’attuale pasticceria “ la Perla ”. Era detto Bar gelateria “da la Fenacia”: la Fenacia lo gestiva con la figlia Enrichetta sposata a Fiocchi (Aldo Dradi), da cui avrà una figlia la Pinuccia.

Distrutto dalla guerra la gelateria ‘Fiocchi’ fu riaperta sempre in Corso Garibaldi, per diversi anni, di fronte nel casetto oggi abbattuto per una nuova urbanizzazione. Poi dalla fine anni ’50 fino ai ‘70 fu attivo in piazza Gramsci, dove oggi c’è la Banca di Credito Cooperativo.

Arco d'ingresso al cortile che fu gelateria Fiocchi, poi Arena, oggi parcheggio MiniConad

Casetto oggi abbattuto per una nuova urbanizzazione. Qui prima della guerra c'era il Dopolavoro (Fascista), Nell'immediato dopoguerra la Gelateria Fenacia-Fiocchi, poi le sezione del PCI

1910-arco-e-la-castle.jpg (187794 byte)

fiocchi.jpg (168208 byte)

Fiocchi con la sua carretta dei gelati sotto la tenda di Magass a Lugo, che vendeva stoffe e tessuti. Fiocchi è quello con la giacca bianca . Si vede la scritta 'Gelati' nel fianco del carrettino. In basso a destra Elio Marini, babbo di Rita, stefania e Letizia, e marito di mariannina Gagliardi

L'origine di quell'arco risale a prima del 1910, come documenta la foto qui sopra. In fondo l'arco a destra del quale si nota un casotto che diventò poi in seguito la Gelateria Fiocchi, oltre che officina di Arnisté (Ernesto Pasi)

 

Com'era il bar 'Fiocchi prima della guerra?

(i disegni sono di Tullio Samaritani)
(un click su disegni e foto per averne un ingrandimento

gruppo-ragazze-fiocchi-gela.jpg (128945 byte)

Un gruppo di ragazze del paese vecchio assaggia il gelato davanti 
al bar gelateria ‘Fiocchi’ in Corso Garibaldi.

L’indicazione dei nomi è stata fornita da Luisa Lolli. 
Da sinistra: Iris Cavallini (d’Panèt) zia di Patrizia Cavallini, Rina Ingozzi sposata Bellini, mamma della prof. Lina Bellini. Angelina Antonellini (d’Gigiò), moglie di Nino Merendi. Paola Minguzzi (d’Ciconi), sorella della Maddalena, Vanda Bertoni sposata Masetti, mamma di Giuseppe Masetti. Dietro, nascosta, una dipendente della gelateria Fiocchi. Poi Luisa Lolli (la giurnalera). Germana Centolani (non si è del tutto sicuri), sorella di Cincillà e di Bistecc. Ultima a destra Maddalena Minguzzi (d’Ciconi) sposata Caravita (la mestra Maddalena).

I disegni sono di Tullio Samaritani

fiocchi-gelateria-disegno-t.jpg (231152 byte)

Renato Brunetti faceva da cameriere

fiocchi-gelateria2-disegno.jpg (423893 byte)

Questo era il cortile interno del bar 'Fiocchi', dove nel dopoguerra ci fu l'Arena del Corso e oggi (2014) il cortile parcheggio MiniConad.

cortile-gelateria-fiocchi.jpg (259566 byte)

casarmone-conad.jpg (102532 byte)

| Alfonsine | Ricerche sull'anima di Alfonsine | Foto di gruppo |