Alfonsine


| Alfonsine |
Ricerche sull'anima di Alfonsine | Foto di gruppo |

SOCIALISTI ALFONSINESI DEL 1921

La foto è circa del 1921, si tratta di noti socialisti.
La collocazione è l’osteria de Bufett soprannome di Valicelli, zio di Renato. Era posta tra le case di via Mameli e via Pisacane, vicino a Salett (Guerra).


L’entrata da via Mameli era di fianco alla casa di Lucianì 
(che è ancora lì, una delle più vecchie di Alfonsine ancora in piedi).
Bufett Valicelli aveva varie figlie: Afra che sposò Martini (della cartoleria), Tonina che sposò Mario Cassani (poi sindaco di Alfonsine dell’immediato dopoguerra), Nadia e altre...
 

Lì di fianco c’era anche la casa e la bottega di Gigi d’Gioti (Luigi Calderoni) falegname e babbo di Alvaro, Amos, Ivo Calderoni. Poi c’era anche il forno di Giulio Centolani (Bistec) con la figlia Alfreda soprannominata Cincillà.  

Da osservare gli abbigliamenti.

socialisti 21 2.jpg (118463 byte)    

socialisti 21 3.jpg (114643 byte)

socialisti 21 4.jpg (72449 byte)

socialisti 21 1.jpg (74662 byte)

socialisti 21 ragazza 2.jpg (30286 byte)
socialisti 21 varie.jpg (115008 byte)socialisti 21 cane.jpg (42548 byte) socialisti 21 bretelle.jpg (47876 byte)
socialisti 21 scarpe.jpg (36675 byte)

| Alfonsine | Ricerche sull'anima di Alfonsine | Foto di gruppo |