Alfonsine

| Alfonsine |

- Dov'Ŕ e com'Ŕ Alfonsine oggi
- Che tempo fa oggi
- Popolazione
- Mappa di Alfonsine
- Mappe Storiche
- Il mito greco di Fetonte
- Greca, etrusca o celtica? 
- Alla ricerca di Spina I
- L'origine del nome
- Alfonso Calcagnini e la
  Chiesa S. Maria
- Il mulino del Passetto
-
Il Chiavicone
- Il santuario Madonna del Bosco
- Mappe Storiche
- La nascita del comune
  di Alfonsine e lo stemma

- La Settimana Rossa
- Le origini del fascismo
  e dell'antifascismo
- La caduta del fascismo
- La 2░ Guerra Mondiale
- La Resistenza
- Esecuzioni sommarie
- La ricostruzione
- Vincenzo Monti
- Giuseppe Orioli
- Mino Gessi
- Stefano Cavazzutti
- Cesare Martuzzi
- Luigi Mercatelli
- Foto di gruppo
- Le famiglie
- Foto aeree e panoramiche
- Strade, ponti, e strutture
  pubbliche
- Edifici importanti del '900
  (Chiese, Palazzi, Teatri,  
   Osterie, Locande)

- Eventi civili, politici, sociali,
  naturali, religiosi, feste e
  sagre  paesane, cronaca nera
- Municipio
- Museo del Senio
- Biblioteca "Pino Orioli"
- Auditorium
- Casa delle
  Associazioni
- Centro diurno "Il
  Girasole"
- RSA-Cub-Medicina di
  Gruppo (ex-Ospedale)
- Centro polivalente
  "Gulliver"
- Centro Giovani "Free to   Fly"
- Scuola Media "A.
  Oriani"
- Scuola Elementare 
  "G. Rodari"
- Scuola Elementare 
  "G. Matteotti"
- Scuola Materna 
  "A. Samaritani"
- Scuola Materna "Il
  Bruco"
- Scuola Materna "Cristo
  Re"
- Asilo Nido
- Centro "I due Luigi"
- Parcobaleno
- L'isola che non c'Ŕ
- Il Semaforo
- La Riserva Naturale
- Campo sportivo
  "Cremona"
- Campo sportivo
  "Bendazzi"
- Campetto libero 
  "Caduti Lager"
- Piscina intercomunale
- Palestra
- Arti Marziali
- Oratorio "Don Bosco"
  Centro Scouts
- Cinema Gulliver
- Arena-cinema
  "Parcobaleno"
- Campi da Tennis, 
  Beach Volley
- Festa di Santa Apollonia 
  (9 febbraio)
- L˘m a Mńrz 
  (fine febbraio)
- Festa Liberazione 
  (10 aprile)
- Carnevale (marzo)
- La CittÓ dei Ragazzi
- Sagra Alfonsine 
  (fine Maggio)
- Estate in piazza 
  (Luglio- Agosto)
- Festa Madonna
 (8 settembre)
- La Festa dell'Uva
  (Ottobre)
- La PiligrÚna (Halloween)
  (31 ottobre)
- Natale in piazza
  (24 dicembre)

- Casa Natale di V.  Monti
- Chiesa S. Maria
- Chiesa Sacro Cuore
- Chiesa Madonna del  Bosco
- Chiesa S. Giuseppe 
- Il fontanone
- Luoghi della Resistenza
- Monumento alla  Resistenza
- Monumento a V. Monti
- Oratorio S. Vincenzo
- Oratorio S. Antonio     
  Abate "Paina"
- I cappelletti
- Le tagliatelle al rag¨
- I passatelli in brodo
- Il castrato di pecora
- Salsiccia ai ferri
- Salumi di maiale
- BaccalÓ in umido
- Rane in umido e fritte
- Anguilla
- Brodetto di "Buratell"
- Brodetto di "Pescegatto"
- Sabad˛
- Frittelle di sangue di maiale
- I SugÓl
- La zuppa inglese
- La polenta
- Pizza fritta
- La piadina

- Albergo Stella
- Albergo Al Gallo
- Albergo San Carlo
- Hotel La Cantina
- Agriturismo "Le Stuoie"
- Agriturismo "L'Angelina"
- Agriturismo "Gemelli"
- Agriturismo La CÓ ad Capl˛
- Bed & Breakfast  Il giardino 
- "Marini"- (Fayat group)
   (macchine stradali)
- Sica
- CNi
- Fruttagel
  (Coop. Produzione e
  Trasformazione frutta e verdure)
- Le Romagnole
  (Coop. Produzione e
  Trasformazione Uva)
- Contarini
  (Produzione 
  Trasformazione Frutta)
- Filippi
 (Produzione 
  Trasformazione Frutta)
- Aziende artigianali
- Mercato ambulante
  (Lunedý)
- Supermercato Coop
- Supermercato Conad

Di origine alfonsinese, fu giornalista e console in Zanzibar

Luigi Mercatelli

(1853-1922)

mercatelli.jpg (258940 byte) Luigi Mercatelli era nato ad Alfonsine, nel 1853 probabilmente in via del Borghetto (oggi via Mazzini) al n░ 120.

Cosý si legge in un documento ufficiale del 1808: "Io infrascritto Luigi figlio del vivente Domenico Mercatelli, pubblico notaro della Comune di Alfonsine, cantone di Lugo, Distretto di Imola, e Dipartimento del Reno, domiciliato in detta Comune delle Alfonsine dietro la via del Borghetto al numero civico 120."

Forse si trattava del nonno o di un bisnonno di Luigi Mercatelli.

Si laure˛ in Giurisprudenza e si dedic˛ per un po' a fare l'avvocato. ma poi fu attratto dal giornalismo patriottico e scrisse per il Corriere di Napoli, il Mattino di Scarfiglio e Matilde Serao, e la Tribuna della quale divenne anche condirettore. Fu corrispondente di Giovanni Pascoli e inviato di guerra per tre volte in Africa, per raccontare gli avvenimenti della guerra coloniale in Etiopia, dell'occupazione dell'Asmara nel 1889.

Nel 1894 si trov˛ dentro gli scontri di Meluja; nel 1895 a quelli di Coatit e SenafŔ e poi all'occupazione di Adigrad. Fu presente anche alla prima (1890) e seconda (1895) occupazione di Adua e all'attacco di Debra-Ailat, non rifiutandosi di imbracciare il fucile e partecipare ai combattimenti.

Da osservatore attento fece studi sui problemi dell'Africa tanto che nel 1898 fu incaricato dal Governatore Martini di reggere l'Ufficio di capo di Gabinetto di Regio Commissario civile dell'Eritrea, nomitato poi Ufficiale Coloniale di 1░ classe.

Nel 1901 pass˛ a segretario del Ministro Giolitti con l'incarico di capo Ufficio della Stampa. Nel 1903 viene nominato Console Generale del Regio Governo dello Zanzibar.

Poi  commissario in Somalia italiana, infine ambasciatore in Argentina" dove morý.