Alfonsine

| Alfonsine | Ricerche sull'anima di Alfonsine |

Un libro su Alfonsine
"E' Café d'Cài" 

(clicca qui, è tutto sul web)

Questo sito è ideato e gestito interamente da Luciano Lucci

      cerca  in questo sito 

 
          

 

Un altro secondo nome per Alfonsine...

Villa Caesiarum (Villa di Cesi o dei Cesi), 
alias Alfonsine

 a cura di Luciano Lucci
(un clic sulle mappe per avere ingrandimenti)

Alfonsine deriva il suo nome da Alfonso Calcagnini, ma ci fu un periodo dalla fine del '500 fino a metà del '600 in cui un altro nome era in ballo

Il Territorio Leonino era ormai stato scorporato dal feudo di Fusignano e faceva più parte dei territori della Chiesa, mentre il feudo di Fusignano rimaneva strettamente legato alla della Romagna Estense.

Il testo dei due "Brevi" di Leone X (alcune parti)

..... Alfonso Conte di Lui Figlio (Teofilo ndr)  continuando l'impresa paterna aveva ridotto massima parte d'esse Valli escluse le acque con sua industria, e dispendio per la somma di Scudi diecimille circa coltivabili, e fertile, ed edificata una Chiesa in tali Fondi ad onore della gloriosa vergine Madre di Dio, e formate più Case per abitazione degl'Agricoltori in tali possedimenti chiamando tali luoghi dal suo nome Alfonsine.....

Qui la parola Alfonsine appare proprio a sottolineare che Alfonso Calcagnini diede il suo nome a tali luoghi.

Dopo anni di controversie tra la Chiesa, i Ravennati, e gli Estensi, rimase il nome sia  "Territorio Leonino" che  "La Villa di Alfonsine", e il Juspatronato perpetuo della Chiesa ai Calcagnini, cioè il diritto di creare Notari in detta Giurisdizione e quindi di amministrare la giustizia, con mero e misto imperio, (cioè giustizia civile e penale) fino al 1598, quando il papa Clemente VIII riconfermò i diritti feudali dei Calcagnini su queste terre, ma senza il mero e misto imperio.

Villa Caesiarum (Villa di Cesi o dei Cesi), 
alias Alfonsine

L’ABBIAMO SCAMPATA GROSSA

 Alfonsine dal 1558 in poi rischiò di chiamarsi Villa delle Cesie (o di Cesi).

"Villa Caesiarum" alias Alfonsine

è il nome che il Card. Pier Donato Cesi, Governatore della Romagna (cliccare o toccare qui sul nome), che nel 1558 intervenne per derimere la questione dei confini fra, giurisdizione di Ravenna e quella del Leonino dei Calcagnini, volle dare, in suo onore, alle valli ed al villaggio delle Alfonsine appena nato

Com'è noto, il Card. Cesi ridusse i confini del Leonino dal Primaro alla linea della via Reale per poi deviare verso S. Savino.

  Il nome "le Cesie" appare solo nei documenti della seconda metà del cinquecento ma non ebbe successo in quanto il termine " Le Alfonsine" perdurò nel tempo. 

 

Nella tesi di Laurea di Gian Luigi Gambi si trova scritto “La località detta Passetto, posta inVilla Caesiarum alias Alfonsine”…. Si cita anche il documento da dove è tratta questa nota: ASCL (Archivio Storico Comunale di Lugo) Diacetto Z/VIII, 374/4-1. Summarium 1752 da Registi di Rogiti in data 5 agosto 1560 26 settembre 1562…

 

Alla fine del 1800, in un documento del notaio Lorenzo Mercatelli che testimonia la vendita da parte della famiglia Alberani di alcune proprietà poste ad angolo fra via Reale e via Bellaria ( ora via Nino Bixio) afferma essere parti di una tenuta che arrivava fino alla via Raspona oltrepassando il Senio chiamata "Le Cesie".

 

cesi-pietro-donato2.jpg (311420 byte)

Da "Storia di Alfonsine" di Romano Pasi

CESIA.jpg (614564 byte)


Poi magari qualcuno avrebbe aggiunto una “s” in più, per errore di trascrizione o per ironia dai paesi confinanti, e il gioco sarebbe stato fatto: IL PAESE DEI CESSI.

Immaginate con quale appellativo sarebbero stati chiamati gli abitanti di Alfonsine…

Per fortuna quel Governatore della Romagna PierDonato Cesi abitava lontano da queste nostre terre, a Narni e poi fu cardinale a Roma e a Bologna, mentre i Calcagnini (con Alfonso e Borso) erano più vicini, e spesso stavano a Fusignano. 

Così il toponimo Villa dei Cesi non attaccò e rimase Villa delle Alfonsine.  

 

| Alfonsine | Ricerche sull'anima di Alfonsine |